Il Dipartimento di Stato americano lancia l'allerta viaggi in Turchia, mettendo in guardia delle crescenti minacce da gruppi terroristici.

"Il Dipartimento di Stato mette in guardia i cittadini americani della aumentate minacce da parte di gruppi terroristici in Turchia e dall'evitare viaggi nel sud est del paese. Con effetto dal 29 marzo, il Dipartimento di Stato ordina la partenza delle famiglie del personale del consolato di Adana e di quelle del personale civile del governo americano nelle province di Izmir e Mugla".

I viaggi dei funzionari in Turchia sono limitati a quelli "critici. Il consolato di Adana resta aperto e offre i servizi consolari di routine".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.