Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un uomo è stato arrestato a Mansfield, in Massachusetts, con l'accusa di aver minacciato di morte il presidente americano, Barack Obama. L'operazione della polizia è avvenuta su richiesta del Secret Service, e all'inizio l'uomo si è rifiutato di consegnarsi.

È stato catturato nel suo appartamento solo dopo una lunga trattativa. In casa sarebbero state rinvenute sostanze pericolose, tanto che sono entrate in azione le squadre speciali.

L'uomo, arrestato dopo l'intervento degli agenti speciali dello Swat e grazie all'intervento di un mediatore, è stato trasportato in un ospedale locale dove - scrive il Boston Globe - è stato sottoposto a dei test per valutare la sue condizioni psichiche.

La sua identità non è stata ancora rivelata. Come non è chiaro al momento se l'uomo avesse i mezzi per concretizzare le sue minacce verso il presidente. Il contenuto delle minacce attualmente non è stato rivelato dagli investigatori.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS