Il mito dell'Fbi rischia di crollare sotto i colpi di un'inchiesta del Dipartimento di giustizia americano che va avanti dal 2012 e i cui risultati appaiono sconvolgenti.

Gran parte dei procedimenti penali esaminati dal Bureau negli ultimi decenni - scrive il Washington Post - sono stati viziati da errori forensi e test del Dna sbagliati, che molto spesso hanno portato in carcere gente innocente. Anche nel braccio della morte.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.