Navigation

Usa: Moody's conferma rating AAA

Questo contenuto è stato pubblicato il 23 novembre 2011 - 16:42
(Keystone-ATS)

Il fallimento della supercommissione anti-deficit non cambia la valutazione di Moody's sugli Stati Uniti. L'agenzia internazionale di rating conferma, in un comunicato, il rating 'AAA' per gli Stati Uniti con prospettive negative.

"La mancanza di un accordo della supercommissione non cambia le prospettive fiscali degli Stati Uniti" afferma Moody's in una nota. Il fallimento indica però che significative misure di riduzione del deficit non saranno probabilmente adottate prima delle elezioni del 2012. Moody's ritiene che nel tempo misure di riduzione del deficit saranno necessarie per invertire la traiettoria del debito, il motivo principale dietro l'outlook negativo deciso per gli Usa in agosto.

"Senza ulteriori misure per ridurre il deficit, una delle maggiori preoccupazioni riguarda il livello di pressione fiscale sui singoli dal 2013. Gli sgravi dell'era Bush scadranno alla fine del 2012, il che si traduce in un aumento significativo delle entrate fiscali se la legge non verrà cambiata. Se questo accadrà, il trend al rialzo del debito si invertirà" evidenzia Moody's nel comunicato.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?