Navigation

Usa: morta Pat Passlof, grande protagonista espressionismo astratto

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 novembre 2011 - 10:44
(Keystone-ATS)

L'artista statunitense Pat Passlof, pittrice di spicco dell'espressionismo astratto americano, è morta nella sua casa di Manhattan all'età di 83 anni in seguito ad un tumore. L'annuncio della scomparsa, che risale a domenica notte, è stato dato oggi da un portavoce dell'Elizabeth Harris Gallery, che rappresenta l'artista, al "New York Times", precisando che fino al prossimo 23 dicembre è visibile una sua grande retrospettiva.

Passlof è stata la moglie del famoso pittore Milton Resnick, morto suicida nel 2004 all'età di 87 anni, insieme al quale aveva creato alla metà degli anni Sessanta un originale atelier in un ex sinagoga di New York. Passlof fu una delle poche donne protagoniste dalla fine degli anni Quaranta della cosiddetta "New York School of Abstract Expressionists", dove frequentò Franz Kline e Willem de Kooning, i suoi grandi maestri.

Pat Passlof studiò con de Kooning al Black Mountain College nel North Carolina e poi si diplomò al Cranbrook Academy of Art di Bloomfield Hills, nel Michigan. Dalla seconda metà degli anni Cinquanta fu una delle pittrici più note della scena espressionista astratta newyorchese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?