Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Bill Moggridge, il designer industriale britannico a cui è attribuito il concetto originale del laptop, è morto a 69 anni. Lo ha annunciato a New York il museo Cooper-Hewitt per il design di cui nel 2010 era stato nominato direttore.

Moggridge, co-fondatore dello studio di design londinese Ideo, mise a punto il concetto di base del portatile combinando uno schermo piatto Sharp attaccato alla tastiera con una cerniera che permetteva ai due pezzi di ripiegarsi uno sull'altro.

Prima dell'intervento di Moggridge i laptop come il famoso Osborne 1 di Adam Osborne del 1981 assomigliavano a voluminose macchine da cucire dal peso di quasi 10 chili e grosse maniglie per consentirne il trasporto. Il nuovo design fu utilizzato per la prima volta nel 1982 nel Grid Compass 1101, un computer chiuso in un involucro di magnesio con tastiera e display giallo su nero che consentiva 80 caratteri di testo e grafica da 320 x 240 pixel: prezzo al consumatore 8.150 dollari. Il Grid Compass pesava 4,9 chili, decisamente anni luce da un Acer o un MacBook Air, ma all'epoca fu una vera e propria rivoluzione. Il laptop di Moggridge fu utilizzato inizialmente dalle Forze Armate Usa e volò nello spazio nel 1985 a bordo dello Shuttle Discovery della Nasa

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS