Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le ceneri di Neil Armstrong, il primo uomo sulla Luna, sono state disperse ieri nell'oceano Atlantico durante una cerimonia a bordo della portaerei americana Uss Philippine Sea. Lo ha reso noto ieri sera la Nasa.

L'agenzia spaziale americana non ha indicato il luogo preciso della cerimonia in mare, ma ha postato delle foto sul suo sito web in cui si specifica che la portaerei è partita da Mayport, in Florida.

La dispersione delle ceneri, con tutti gli onori militari e alla presenza della vedova Carol Armstrong, ha avuto luogo dopo una commemorazione alla Cattedrale nazionale di Washington.

L'ex astronauta è morto il 25 agosto scorso all'età di 82 anni, in seguito a complicazioni dopo un'operazione al cuore. Armstrong è entrato nella storia il 20 luglio 1969, quando per primo mise piede sulla superficie lunare, commentando l'avvenimento con la sua celebre frase: "Un piccolo passo per l'uomo, un balzo da gigante per l'umanità".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS