Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I lavoratori dei fast food di New York si preparano a un aumento del salario minimo a 15 dollari l'ora. Un aumento che, però, spaventa perché potrebbe tradursi in calo dei posti di lavoro.

Il board dei fast food di New York dovrebbe raccomandare mercoledì un aumento del salario minimo a 15 dollaro l'ora dagli 8,75 dollari attuali. La raccomandazione dovrebbe essere approvata dal comitato per il lavoro dello stato di New York.

Si tratta di una mossa insolita: molte altre città hanno aumentato il salario minimo a 15 dollari ma nessuno lo ha fatto per una sola industria, come il caso di New York. Il timore è che l'aumento di traduca in una riduzione dei posti di lavoro, soprattutto nei punti vendita in franchising.

Secondo alcuni economisti, però, l'industria dei fast food di New York può sopportare l'aumento del salario minimo con gli attuali tassi di crescita, doppi rispetto alla media nazionale. L'aumento infatti consentirebbe di ridurre i costi del turnover e consentirebbe un aumento della produttività.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS