Navigation

Usa: nozze gay bandite in Nord Carolina; Obama, è discriminazione

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 maggio 2012 - 17:08
(Keystone-ATS)

Il presidente americano, Barack Obama, è deluso per la vittoria del 'si" nel referendum in Nord Carolina che introduce il divieto alle nozze omosessuali.

In un comunicato diffuso da uno dei portavoce presidenziali, il presidente ha fatto sapere che a suo parere "questa misura discrimina gay e lesbiche", ed è il motivo per cui Obama non l'ha appoggiata. "Il presidente - si legge nella nota - ritiene che le coppie omosessuali meritino gli stessi diritti e le stesse tutele legali di quelle etero".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?