Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La National Security Agency (Nsa) ha violato per circa tre anni le norme sulla privacy nelle intercettazioni telefoniche. È quanto emerge da alcuni documenti dell'Office of the Director of National Intelligence, resi noti su richiesta di alcuni gruppi per la tutela della privacy.

Le violazioni sono state effettuate fra il maggio 2006 e il gennaio 2009 e hanno riguardato controlli su 17.800 numeri di telefono.

I numeri di eventuale interesse per la lotta contro il terrorismo erano 1.800. Le nuove informazioni aumentano la pressione sui programmi della Nsa con lo scandalo del 'datagate' e i documenti forniti dalla talpa Edward Snowden.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS