Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Quando ancora non si è spenta l'eco per la pubblicazione dopo oltre un anno del video dell'uccisione di Laquan McDonald, il 17/enne di colore colpito con 16 colpi di pistola da un agente, gli occhi sono di nuovo puntati sulla polizia di Chicago.

La vittima è di nuovo un minorenne afroamericano, Cedrick Chatman, ucciso tre anni fa da un agente in pieno giorno. Credeva fosse armato invece aveva in mano solo una custodia del telefono.

L'episodio risale a tre anni fa ma il video è stato reso pubblico solo ora in seguito alle richieste della famiglia di Chatman di far luce sui fatti. Secondo fonti di stampa, l'amministrazione Rahm Emanuel aveva fatto resistenza, ma alla fine sotto pressione ha acconsentito a pubblicarlo.

"Fa parte del nostro sforzo di essere trasparenti", ha detto un rappresentante ufficiale. Dopo le polemiche che hanno travolto il sindaco di Chicago, ex capo del personale del presidente Obama, sul caso McDonald, l'amministrazione comunale ha nominato una task force per fare chiarezza sui metodi della polizia.

A differenza di McDonald, il video non è stato girato da un passante bensì dalle telecamere di sicurezza poste sul tetto di una scuola e non ha alcun sonoro.

Nella sequenza si vede un'auto color argento, secondo la polizia rubata da Chatman, fermarsi dietro un furgoncino. Il giovane esce e scappa. Inizia l'inseguimento da parte di due agenti e poco dopo uno dei due fa fuoco e il giovane cade a terra.

Secondo gli agenti il gesto è stato legittimo perché Chapman sembrava essere armato. In realtà si trattava appunto della custodia di un telefono presa dall'auto rubata. Contro gli agenti non furono mosse alcune accuse e il caso fu chiuso come un atto legittimo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS