Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente americano Barack Obama amplia e rafforza SelectUsa, il programma federale per promuovere gli investimenti esteri diretti negli Stati Uniti. E lo fa dal palco del summit di SelectUsa, da dove rilancia anche la riforma dell'immigrazione, cruciale per il sistema americano. "Dobbiamo riparare il nostro sistema dell'immigrazione, che ormai è rotto" afferma Obama, che rivolgendosi alle imprese di tutto il mondo precisa: le scommesse negli Stati Uniti ripagano.

Gli Stati Uniti sono una delle destinazioni più importanti per gli investimenti esteri diretti, con flussi in entrata per 1'500 miliardi di dollari dal 2006. Il 2012 si è chiuso con investimenti esteri diretti per 166 miliardi di dollari. L'impatto sull'economia è forte: nel 2011 le divisioni americane di società straniere hanno impiegato 5,6 milioni di persone, il 4,1% della forza lavoro nel settore privato.

"Guardando avanti, gli Stati Uniti restano una destinazione attraente per gli investimenti esteri, che possono aiutare l'economia. Dobbiamo continuare a rafforzare l'economia così che le aziende vogliano investire qui" afferma il Dipartimento del commercio americano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS