Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente americano Barack Obama e la segretaria di stato Hillary Clinton, in completo nero, hanno accolto alla base area di S. Andrews le bare dei quattro caduti americani, vittime della strage di Bengasi.

"Chris Stevens è arrivato in Libia su un volo cargo, in mezzo alla rivoluzione. Amava la Libia e il suo popolo. Lui e i suoi uomini erano quattro patrioti, quattro americani che testimoniavano con la loro vita cosa significa l'America e i suoi valori", ha detto Obama, all'arrivo delle quattro bare.

"Grazie a uomini come questi, grazie a questi patrioti, la stella dell'America splenderà per sempre in tutto il mondo. Noi siamo americani. E difenderemo sempre la dignità umana in ogni parte del pianeta". Così, con il volto tirato, Obama ha concluso il suo omaggio alle bare delle vittime di Bengasi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS