Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Allertati da un telefonata, gli agenti di pattuglia della polizia si sono trovati davanti ad una scena raccapricciante in una cittadina del New Jersey: un neonato dato alle fiamme, in mezzo alla strada. Secondo quanto riferito da fonti ufficiali, immediatamente gli agenti si sono adoperati per spegnere il fuoco, ma il piccolo ha subito comunque ustioni gravissime.

Fonti della stampa locale affermano di aver appreso che frattanto il piccolo sarebbe morto, anche se non sono in grado di dire quale sia il suo nome, né il sesso o l'età.

La vicenda è avvenuta a Pemberton Township, ad una cinquantina di chilometri da Philadelphia (Pennsylvania). La polizia è stata avvisata attorno alle 23.00 di ieri sera. A dare alle fiamme il piccolo sarebbe stata una donna, che quando è arrivata la polizia era ancora lì, urlando e piangendo istericamente. Secondo quanto hanno riferito testimoni, sarebbe stata vista ricoprire il corpicino con liquido infiammabile.

Dopo essere stato soccorso dalla polizia, il piccino respirava ancora ed è stato immediatamente portato in ospedale. Anche la donna, che non è chiaro se fosse la madre o meno, è stata ricoverata in ospedale, e quindi arrestata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS