Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Ricevuto alla Casa Bianca per la consegna del premio 'Gershwin Prize for Popular Song' dalle mani del presidente Barack Obama, l'ex beatle Paul McCartney ha intonato il brano 'Michellè in onore della first lady, accompagnandosi con la chitarra.
Gli altri artisti presenti nella East Room erano Stevie Wonder, vincitore del premio lo scorso anno, che ha intonato "We Can Work It Out", Elvis Costello, Herbie Hancock e i Jonas Brothers .
"Vincere il premio è una gran cosa, ma averlo da QUESTO presidente", ha sottolineato McCartney nel ricevere il riconoscimento della Biblioteca del Congresso Usa che custodisce gran parte della musica della coppia di fratelli George e Ira Gershwin, autori di celebri brani degli anni Venti e Trenta, dall'opera 'Porgy and Bess' a 'Rhapsody in Bluè a 'An American in Paris'. "Dopo gli ultimi otto anni -ha aggiunto McCartney quando Obama ha lasciato la stanza- è grande avere un presidente che sa cosa è una biblioteca".
L'ex beatle 67enne ha poi ammesso di non ricordare parole e musica degli oltre mille brani che ha composto e che prima di andare in tournee deve ripassarne molti. Giunto alla terza edizione, il premio Gershwin è stato assegnato anche a Paul Simon oltre a Wonder. L'intero concerto verrà trasmesso alla tv Usa il prossimo 28 luglio.

SDA-ATS