Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il CAIRO - Per la prima volta un carro appartenuto al faraone Tutankhamon lascerà l'Egitto e arriverà domani a New York. Lo ha annunciato il ministro della cultura egiziana Faruk hosni, spiegando che il prezioso reperto proveniente dal museo di Luxor, sarà esposto nella mostra "Tutankhamon e l'età dell'oro dei faraoni", che si è aperta ad aprile.
"È un'occasione unica per la gente di New York di vedere un oggetto di tale importanza nella vita del re bambino" ha sottolineato Zahi Hawass direttore delle antichità egiziane.
Il carro è uno dei cinque scoperti dall'archeologo britannico Howard Carter nel 1922 nella tomba del giovane faraone, ma è atipico rispetto agli altri, perchè non è decorato e presenta una stuttura molto più agile e leggera. Le ruote appaiono molto consumate e questo fa pensare che Tutankhamon lo usasse per le sue battute di caccia.
Un dettaglio secondo Hawass, che acquista una valenza particolare dato che dagli ultimi test del dna condotti col suo staff è emerso che il re bambino ebbe un incidente poco prima di morire, che gli procurò la frattura della gamba sinistra. "Questo rende la presenza di questo reperto alla mostra di New York ancora più interessante perchè il giovane re potrebbe essere caduto proprio da questo carro", ha indicato Hawass. "Man mano che scopriamo più aspetti della morte di Tutankhamon potremmo trovare che questo carro è un pezzo importante nel puzzle sul quale stiamo lavorando da decenni".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS