Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Usa: pil balza del 5,7% nel quarto trimestre

NEW YORK - Il prodotto interno lordo degli Stati Uniti segna nel quarto trimestre 2009 un rialzo del 5,7% in base alla prima stima diffusa oggi dal Dipartimento del Commercio. Si tratta del rialzo più forte degli ultimi sei anni, scrive la Bloomberg.
Il dato (calcolato su base annualizzata) è decisamente superiore alle stime degli analisti, che avevano previsto un +4,7% dopo il +2,2% segnato nel terzo trimestre del 2009.
Il rialzo come quello visto nel periodo ottobre-dicembre, non si vedeva dal terzo trimestre 2003, precisa la Bloomberg.
La crescita messa a segno dall'economia statunitense nell'ultimo trimestre del 2009 è dovuta soprattutto a un rallentamento nella liquidazione delle scorte da parte delle aziende americane. Nel quarto trimestre, infatti, le scorte aziendali sono calate di solo 33,5 miliardi di dollari, contro una flessione pari a 139,2 miliardi di dollari nel terzo trimestre, contribuendo per il 3,4% nel rialzo del 5,7% del Pil Usa, il maggior contributo dal quarto trimestre del 1987.
I consumi, motore dell'economia a stelle e strisce, sono cresciuti del 2%, ma hanno segnato un calo rispetto al 2,8% del trimestre precedente quando erano stati sostenuti dal programma di incentivi al settore auto, terminato ad agosto. Nello specifico, l'apporto dei consumi alla crescita del Pil Usa è stato dell'1,44%.
Gli investimenti aziendali sono cresciuti per la prima volta dal secondo trimestre del 2008, segnando un rialzo del 2,9% dopo un calo del 5,9% nel terzo trimestre 2008. L'incremento ha compensato un crollo del 15% nel settore delle costruzioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.