Navigation

Usa: pil primo trimestre +2,2%, sotto attese

Questo contenuto è stato pubblicato il 27 aprile 2012 - 14:54
(Keystone-ATS)

Il Pil degli Stati Uniti nel primo trimestre 2012 ha segnato una crescita del 2,2%, dopo il rialzo del 3% registrato nell'ultimo trimestre del 2011. Il dato è inferiore alle attese degli economisti, che puntavano su un +2,5%.

Dalla statistica sul Pil emerge che i consumi degli americani hanno registrato la crescita più forte da oltre un anno, mettendo a segno un rialzo del 2,9%, superiore alle attese di un +2,3%. Ma il contributo positivo apportato dai consumi, che incidono per il 70% sul Pil statunitense, è stato offuscato dall'indebolimento degli investimenti aziendali, delle scorte e della spesa pubblica.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?