Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Usa: primo americano dichiarato colpevole per adesione Isis

Un veterano dell'Air Force è stato riconosciuto colpevole da una giuria federale di Brooklyn di aver tradito l'uniforme e il suo Paese per unirsi all'Isis. Rischia 35 anni di carcere. La pena sarà definita entro quest'anno.

Tairod Pugh, 48enne di Neptune, New Jersey, è il primo americano ad essere ritenuto colpevole per aver cercato di fornire sostegno ai terroristi del Califfato.

Pugh ha trascorso quattro anni nell'Air Force prima di iniziare a lavorare come meccanico aereo in Medio Oriente. Dopo aver perso l'impiego in Kuwait ha scritto una lettera alla moglie affermando che voleva sposare la causa del martirio islamico, quindi si è recato in Turchia nel gennaio del 2015.

Il veterano ha iniziato a sostenere la causa dell'Isis postando su Facebook video e messaggi simpatizzanti verso lo Stato Islamico, quindi ha deciso di andare in Siria per combattere al fianco dei jihadisti.

Gli avvocati di Pugh hanno ammesso che il loro cliente ammirava il gruppo terroristico, ma hanno aggiunto che stava solo fantasticando di unirsi a loro.

"È andato in Turchia per cercare un lavoro, schiarirsi le idee, e fare un po' di vacanza", hanno sostenuto.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.