Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Sono deluso. Ma è tutta colpa mia. Non succederà più". Fa mea culpa il candidato per la nomination repubblicana Marco Rubio che con soltanto il 10% dei voti nelle primarie del New Hampshire è al quinto posto ed è considerato il grande sconfitto di queste primarie.

Un boccone particolarmente amaro dopo che nell'Iowa il senatore della Florida aveva guadagnato il podio imponendosi al terzo posto e con un solo punto percentuale di distanza da Donald Trump.

Il risultato viene in parte attribuito alla sua scarsa performance durante il dibattito tv tra i contendenti repubblicani il sabato prima del voto in New Hampshire, in cui Rubio in uno scambio con il rivale Chris Christie aveva "risposto come un robot".

Così Rubio promette ai suoi sostenitori che una cosa del genere non accadrà più: "Non è andata bene sabato scorso. Ascoltate: non accadrà più".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS