Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Russia in Siria commette "un errore strategico" continuando a sostenere Assad e "a colpire obiettivi che non sono dell'Isis" e "questo avrà conseguenze sulla stessa Russia" che "temo che comincerà ad avere perdite in Siria".

Lo dice il ministro della Difesa statunitense, Ashton Carter, in una conferenza stampa per la ministeriale Nato.

Gli Usa "non cooperano e non coopereranno con la Russia" finché Mosca "continuerà con la sua fuorviante strategia" di non sostenere una transizione in Siria, ha aggiunto Carter, che ha parlato anche della crisi ucraina: la Russia "si sta avvolgendo in un crescente isolamento" ed ha "un comportamento che la auto-isola".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS