Navigation

Usa: sanità, possibile accordo su riforma

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 dicembre 2009 - 07:31
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - Svolta notturna al Senato degli Stati Uniti per quanto riguarda la riforma sanitaria voluta dal presidente, Barack Obama: i senatori Democratici hanno raggiunto un "largo consenso" su un testo che consentirebbe ai senatori democratici di approvare la riforma in tempi brevi, addirittura entro l'anno, come auspicato dalla Casa Bianca.
Lo ha riferito ai giornalisti il leader dei senatori democratici, Harry Reid, senza fornire ulteriori dettagli.
Secondo indiscrezioni dei media americani, il nuovo testo prevederebbe uno stralcio della cosiddetta 'public option', la proposta - voluta da Obama - di introdurre nel mercato assicurativo sanitario americano una cassa pubblica. La 'public option' verrebbe sostituita da altre forme assicurative 'no profit', regolamentate dallo Stato ma integralmente di pertinenza del settore assicurativo privato.

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?

Non è stato possibile registrare l'abbonamento. Si prega di riprovare.
Hai quasi finito… Dobbiamo verificare il tuo indirizzo e-mail. Per completare la sottoscrizione, apri il link indicato nell'e-mail che ti è appena stata inviata.

Scoprite ogni settimana i nostri servizi più interessanti.

Iscrivitevi ora per ricevere gratuitamente i nostri migliori articoli nella vostra casella di posta elettronica.

La dichiarazione della SRG sulla protezione dei dati fornisce ulteriori informazioni sul trattamento dei dati.