Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Da oggi sarà fuorilegge 'svapare' in pubblico a New York. È entrata infatti ufficialmente in vigore la misura che proibisce di fumare sigarette elettroniche nei bar, ristoranti, uffici, parchi e spiagge. Inoltre, a partire dal prossimo 18 maggio, i rivenditori non potranno più vendere tabacco e sigarette elettroniche ai minori di 21 anni.

Il provvedimento è stato uno degli ultimi firmati dall'ex sindaco della Grande Mela, Michael Bloomberg, prima di cedere la poltrona a Bill De Blasio. L'industria intanto si ribella, dicendo che i legislatori hanno fatto confusione perché hanno associato le sigarette elettroniche a quelle vere. Secondo i produttori, il bando non fa altro che privare di una valida alternativa chi decide di abbandonare il vizio del fumo.

SDA-ATS