Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Da oggi sarà fuorilegge 'svapare' in pubblico a New York. È entrata infatti ufficialmente in vigore la misura che proibisce di fumare sigarette elettroniche nei bar, ristoranti, uffici, parchi e spiagge. Inoltre, a partire dal prossimo 18 maggio, i rivenditori non potranno più vendere tabacco e sigarette elettroniche ai minori di 21 anni.

Il provvedimento è stato uno degli ultimi firmati dall'ex sindaco della Grande Mela, Michael Bloomberg, prima di cedere la poltrona a Bill De Blasio. L'industria intanto si ribella, dicendo che i legislatori hanno fatto confusione perché hanno associato le sigarette elettroniche a quelle vere. Secondo i produttori, il bando non fa altro che privare di una valida alternativa chi decide di abbandonare il vizio del fumo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS