Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sculacciare i bambini può ottenere il risultato immediato di riportarli all'ordine, ma alla lunga li rende più aggressivi: a illustrare - dati alla mano - gli effetti delle sculacciate da parte dei genitori in particolare sui piccoli di 5 anni di età è un nuovo studio della Columbia University di New York, guidato da Michael MacKenzie.

La ricerca ha seguito 1.900 bambini nati in 20 diverse città degli Stati Uniti tra il 1998 ed il 2000, esaminando in particolare se i piccoli erano stati sculacciati all'età di 3 e di 5 anni, e nel caso quanto spesso.

In totale, il 57% delle mamme ed il 40% dei papà ha affermato di aver sculacciato i propri figli a tre anni di età: quando i bambini hanno raggiunto i 5 anni però, la percentuale di genitori che li sculacciava è scesa al 52% per le mamme ed al 33% dei papà.

Il rapporto pubblicato sulla rivista 'Pediatrics', rivela che i bambini che erano stati colpiti a 5 anni di età hanno successivamente evidenziato - in particolare negli anni delle scuole elementari - comportamenti più aggressivi della norma, un vocabolario ridotto, e capacità verbali inferiori alla media. Gli effetti più negativi sono stati individuati nei piccoli che erano stati sculacciati in media due volte a settimana dalle madri.

Nessun effetto invece è stato riscontrato sui bambini che erano stati sculacciati a 3 anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS