Navigation

USA: Sognare come ai tempi dei Kennedy dice Obama

Questo contenuto è stato pubblicato il 26 gennaio 2011 - 06:55
(Keystone-ATS)

Come ai tempi dei Kennedy, l'America deve tornare a sognare se vuole di nuovo essere la prima nel mondo. È questo, in sintesi, il messaggio che il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha lanciato nel suo discorso sullo Stato dell'Unione, chiedendo agli americani di unirsi per vincere le sfide del futuro, tecnologiche e energetiche, per ricreare il sogno americano.

Obama ha anche affrontato temi di politica estera, preannunciando la sconfitta di al Qaida, e temi economici, investendo in innovazione, ricerca, riforme e infrastrutture ma anche tagliando le spese non necessarie: così il deficit - propone Obama - può essere ridotto di 400 miliardi di dollari in 10 anni congelando le spese discrezionali per 10 anni.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?