Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Immagine d'archivio.

KEYSTONE/AP The Seattle Times/MARCUS YAM

(sda-ats)

È salito a cinque il numero delle vittime dell'attacco al Cascade Mall di Burlington, vicino Seattle: lo riporta il Seattle Times nella sua edizione online, che cita la polizia dello Stato di Washington. Le vittime sono quattro donne e un uomo.

L'uomo che ha aperto il fuoco è fuggito, innescando una imponente caccia all'uomo.

Il ricercato, di cui la polizia ha diffuso un'immagine su Twitter, appare sui 20 anni, con capelli scusi e abiti scuri. Secondo le autorità, il ragazzo è di origine ispanica ed è armato. La polizia ha invitato tutti i residenti dell'area a mettersi al riapro e a comunicare eventuali avvistamenti.

L'uomo ha lasciato la scena del crimine prima dell'arrivo della polizia e, secondo indiscrezioni, avrebbe poi contatto gli agenti per telefono minacciandoli.

La sparatoria è avvenuta all'interno di Macy's, il popolare grande magazzino. E le tre vittime sono tutte donne. Il ferito in condizioni gravi è stato trasportato all'Harborview Medical Center e, afferma il portavoce della polizia, ''potrebbe non farcela''.

I superstiti raccontano del panico scattato poco dopo aver udito gli spari, almeno 7-8 secondo alcuni testimoni. L'allarme è giunto intorno alle 20.00 ora locali (le 4.00 di questa mattina in Svizzera). Con un tweet il sergente Mark Francis ha avvertito: "Lo sparatore ha lasciato la scena prima dell'arrivo della polizia. Si tratta probabilmente di un solo sospettato".

Le autorità hanno avviato subito la perlustrazione del centro commerciale, evacuando i superstiti. "Una tragedia" ha detto il governatore dello stato di Washington, Jay Inslee. "I nostri cuori sono a Burlington".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS