Navigation

Usa: sparatoria in clinica psichiatrica, due morti

Questo contenuto è stato pubblicato il 09 marzo 2012 - 07:26
(Keystone-ATS)

Due persone sono rimaste uccise e sette altre ferite ieri sera in una sparatoria avvenuta in una clinica psichiatrica dell'università di Pittsburgh, in Pennsylvania, e secondo quanto ha riferito la polizia, una delle vittime sarebbe colui che ha aperto il fuoco.

Al momento non è chiaro invece se tra i feriti ci siano dei pazienti, impiegati o visitatori, ha riferito un portavoce della clinica, così come ancora si ignorano i motivi che hanno scatenato la sparatoria.

Il portavoce ha anche smentito le voci sulla presenza di un secondo uomo armato e sulla presa di alcuni ostaggi. "Non c'è mai stata alcuna presa di ostaggi", ha detto. Sul posto sono arrivate le forze speciali di polizia, mentre gli edifici adiacenti alla scena della sparatoria sono stati evacuati. Secondo quanto si è appreso, alcuni dei feriti sono stati trasportati al Pittsburgh Medical Center, ma si ignorano le loro condizioni mediche.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?