Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una persona è stata uccisa e almeno tre altre ferite ieri in una sparatoria alla Pacific University di Seattle, nello stato americano di Washingon. A sparare è stato un uomo di 26 anni, che non sarebbe uno studente dell'università e avrebbe agito da solo. Lo riferiscono le autorità, sottolineando l'uomo aveva un obiettivo preciso e non quello di sparare a caso.

Secondo la ricostruzione, uno degli studenti lo ha attaccato con uno spray al peperoncino riuscendo a bloccarlo. L'intervento di altri studenti ha poi contribuito a immobilizzarlo.

Una delle persone ferite è morta in ospedale, riferisce la polizia, limitandosi a dire che la vittima è un giovane, probabilmente uno studente.

Almeno altre tre persone - una ragazza di 20 e due ragazzi di 22 e 24 anni - sono ricoverate con ferite gravi.

SDA-ATS