Navigation

Usa; Texas, giustiziato omicida

Questo contenuto è stato pubblicato il 03 marzo 2010 - 07:11
(Keystone-ATS)

WASHINGTON - Michael Sigala, un uomo di 32 anni condannato a morte per l'omicidio di un giovane nel 2000 nei pressi di Dallas, è stato giustiziato ieri sera in Texas con una iniezione mortale. Lo hanno reso noto le autorità penitenziarie dello stato.
Nel 2000 Sigala, all'epoca 22enne, entrò nell'appartamento di una coppia, uccise il marito e violentò la moglie. Fu scoperto un paio di mesi dopo, attraverso gli oggetti che aveva rubato nella casa delle vittime e rivenduto.
Si tratta della terza esecuzione capitale in Texas nel 2010.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?