Tutte le notizie in breve

Usa: Trump blocca tweet sgraditi, 'viola primo emendamento' sostiene gruppo di avvocati (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP/J. DAVID AKE

(sda-ats)

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump fa largo uso del suo account Twitter, lo considera un modo per comunicare direttamente con gli americani e i quesiti sull'opportunità di tale uso non sembrano scalfirlo.

Sta di fatto che il presidente tende anche a bloccare utenti i cui commenti non sono graditi e ciò potrebbe costituire una violazione del primo emendamento della Costituzione americana che garantisce la libertà di espressione.

È quanto sostiene un gruppo di avvocati che rappresenta alcuni degli utenti per i quali Trump ha bloccato l'accesso al suo profilo. Lo riferiscono i media Usa segnalando che gli avvocati hanno inviato una lettera al presidente e alla Casa Bianca chiedendo che questi utenti vengano nuovamente abilitati, sulla base del fatto che l'account di Trump è da considerarsi un "forum pubblico" per cui escludere chi esprime idee con cui non si è d'accordo potrebbe essere incostituzionale.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve