Navigation

Usa: Trump esce da ospedale e saluta fan in auto

Numerosi fan hanno dimostrato il loro sostegno al presidente statunitense Donald Trump nei pressi dell'ospedale militare Walter Reed, dove il 74enne è ricoverato per il Covid-19 (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/Anthony Peltier sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 05 ottobre 2020 - 07:02
(Keystone-ATS)

Il presidente statunitense Donald Trump ha lasciato a bordo di un suv blindato l'ospedale militare Walter Reed, dove è ricoverato per il Covid-19, per una breve visita a sorpresa alle decine di fan che da venerdì vegliano all'esterno dell'edificio.

Se continuerà a migliorare, l'inquilino della Casa Bianca potrebbe lasciare il nosocomio già nelle prossime ore.

La visita di Trump ai sostenitori - attraverso due ali di folla che sventolava bandiere e lo acclamava - è stata preannunciata pochi minuti prima in un nuovo video postato su Twitter, nel quale ha ringraziato i suoi supporter fuori dell'ospedale, "grandi patrioti con le bandiere che portano il mio nome, che amano il nostro Paese". Nella clip il presidente afferma anche di aver imparato sulla sua pelle la lezione del coronavirus, alla scuola della vita.

Trump è rimasto seduto nella parte posteriore delle vettura indossando la mascherina e ha salutato dai vetri del finestrino i fan che lo acclamavano con bandiere e urla di gioia. Un bagno di folla per mantenere viva la sua campagna elettorale ma che gli costerà altre accuse di cinismo e irresponsabilità. Alcuni media lo hanno infatti già accusato di aver messo a rischio la salute degli agenti del Secret service che lo accompagnavano.

Accuse che si sommeranno alle indiscrezioni di alcuni media Usa, secondo cui Trump avrebbe nascosto il risultato positivo del primo test Covid, come hanno rivelato alcuni media americani. Il presidente aveva ricevuto il primo esito di un test rapido giovedì prima di apparire sulla Fox, dove però non aveva detto nulla, limitandosi a confermare che una delle persone a lui più vicine, Hope Hicks, era stata contagiata e che attendeva l'esito del tampone in serata o il giorno successivo. Poi aveva annunciato la positività su Twitter all'una circa di venerdì notte. Trump aveva chiesto di mantenere il silenzio sul suo primo test, tanto che neppure il capo della sua campagna elettorale, Bill Stepien, sapeva che Hope Hicks era risultata positiva giovedì mattina.

Nel frattempo il ministro della Giustizia americano William Barr ha fatto quattro test Covid da venerdì, tutti negativi, ma ha deciso di autoisolarsi per precauzione dopo che il presidente e altri parlamentari e collaboratori sono risultati contagiati. Lo ha riferito una portavoce.

Il candidato democratico alla Casa Bianca Joe Biden, dal canto suo, è risultato negativo nell'ultimo test Covid, effettuato ieri. Lo ha reso noto la sua campagna.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.