Navigation

Usa: un teenager la mente del maxiattacco hacker a Twitter

Sull'hacker 17enne pesano ora ben 30 capi di accusa, ed è stato incriminato come una persona maggiorenne (immagine simbolica). KEYSTONE/STR sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 luglio 2020 - 22:13
(Keystone-ATS)

Un teenager della Florida è stato arrestato dalla polizia federale statunitense Fbi perché ritenuto la mente del maxi attacco hacker che ha violato gli account degli uomini più ricchi del mondo: Bill Gates, Jeff Bezos, Elon Musk, Warren Buffett, Michael Bloomberg.

Manomessi anche quelli di Barack Obama e di Joe Biden, e di star dello spettacolo e dello sport come Kim Kardashian, Kanye West e Floyd Mayweather.

Lo scopo dei pirati informatici - altre due le persone incriminate - era una truffa sui Bitcoin, e non avevano risparmiato nemmeno gli account di Apple e Uber. Sull'hacker 17enne pesano ora ben 30 capi di accusa, ed è stato incriminato come una persona maggiorenne.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.