Più di 10mila persone sono rimaste senza corrente elettrica a Phoenix, in Arizona, a causa di una tempesta di sabbia che ha colpito ieri sera la città provocando anche disagi nel trasporto aereo e rallentamenti nel traffico.

Immagini spettacolari, trasmesse dai media americani, mostrano una enorme nuvola di sabbia muoversi dentro la città con venti fino a 80 km orari. L'ufficio di meteorologia ha lanciato un'allerta ai cittadini, in vigore fino alle 21 di questa sera (ora locale), invitandoli a rimanere in casa ed evitare di prendere l'auto in quanto la visibilità è molto scarsa.

È la seconda tempesta di sabbia a Phoenix nel giro di pochi giorni.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.