Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - I cartelli stradali lungo la Interstatale 19 che collega in Arizona la città di Tucson al confine col Messico hanno una caratteristica unica negli Stati Uniti: annunciano le distanze non in miglia ma in chilometri.
Ma le autorità dell'Arizona hanno deciso adesso di cambiare tutti i cartelli della autostrada, che è lunga 100 chilometri, per sostituirli con analoghi cartelli che tornano al sistema usato da tutte le altre autostrade Usa cioè le miglia.
I cartelli, circa 400, risalgono agli anni '80 quando gli Stati Uniti decisero di sperimentare su alcune strade il sistema metrico nella segnaletica. L'esperimento fu rapidamente abbandonato.
La Interstatale 19 è rimasta così l'unica autostrada in America ad avere tutta la segnaletica espressa in chilometri. Le autorità dell'Arizona sostengono che i cartelli sono diventati ormai vecchi e pericolosi (perchè non riflettono abbastanza durante la notte) ed è giunto il momento di sostituirli con segnali più luminosi e in miglia.
Ma l'iniziativa ha suscitato le proteste di molte imprese locali che hanno investito in pubblicità facendo sapere di essere vicine ad una determinata uscita ('Uscita 56' o 'Uscita 65') corrispondente al chilometraggio. Il passaggio alle miglia farà adesso cambiare il numero. Per placare le proteste le autorità dell'Arizona hanno promesso di inserire nei cartelli anche richiami al passato ('Old Exit 69') evitando così di confondere i turisti.
La maggiore attrazione della Autostrada 19 è un vecchio sito del missile balistico intercontinentale Titan II, un residuo della Guerra Fredda.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS