Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON - Le vendite di case nuove negli Stati Uniti hanno segnato a marzo il maggior rialzo da aprile 1963: l'indice è salito del 27% a un tasso annualizzato di 411.000 unità, dopo il ribasso del 4,1% segnato a febbraio (dato rivisto).
Lo ha comunicato oggi - riporta l'agenzia Bloomberg - il Dipartimento del Commercio. Gli economisti puntavano su un rialzo del 5,5% al tasso annualizzato di 325.000 unità. Il prezzo medio delle case nuove ha registrato un aumento del 4,3% rispetto a marzo 2009.

SDA-ATS