Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Data la situazione della sicurezza a Tunisi e Khartoum, il Dipartimento di Stato ha ordinato alle famiglie dei membri e al personale non essenziale" di lasciare le ambasciate nelle due città, si legge in una nota del Dipartimento, in cui vengono messi in guardia anche i cittadini americani, ai quali viene sconsigliato di recarsi in Tunisia e in Sudan. Quelli già presenti, vengono esortati a lasciare Tunisi con voli commerciali.

L'allarme arriva in seguito ad una giornata di calma relativa nei Paesi della primavera araba, dopo le proteste violente dei giorni scorsi nei confronti del film anti-islam. L'amministrazione - secondo indiscrezioni riportate dalla stampa - ritiene che "le proteste violente nei Paesi musulmani possano presagire una crisi prolungata con conseguenze diplomatiche e politiche imprevedibili".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS