Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno 34 persone sono rimaste ferite, tra cui almeno una ventina di pompieri, nell'incendio di tre case in una zona residenziale di Staten Island, a New York, secondo un bilancio riferito da fonti ufficiali.

Le fiamme sono divampate attorno all'una della notte scorsa, per cause ancora sconosciute in una delle tre abitazioni, e si sono poi propagate rapidamente alle altre due. Per sfuggire al fuoco, riferiscono fonti di stampa, un uomo e due suoi figli si sono lanciati da una finestra del secondo piano.

Quando sono arrivati i pompieri, almeno duecento, il fuoco e il fumo avevano già invaso tutto l'edificio, le fiamme uscivano dalle finestre e dal tetto. Alle sette del mattino, l'incendio è stato infine messo sotto controllo. I feriti, riferiscono fonti di stampa, sono 11 inquilini dell'edificio, tra cui sei bambini, e 23 pompieri, nessuno dei quali è in pericolo di vita.

SDA-ATS