Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Volano i titoli dei produttori di armi statunitensi nel giorno in cui il presidente Barack Obama si appresta ad annunciare un stretta sulle armi.

Smith & Wesson sale del 12,03%. Sturm Ruger avanza del 7,49%. A spingere i titoli l'atteso balzo delle vendite di armi prima dell'entrata in vigore delle norme.

Intanto, secondo gli ultimi dati federali citati dal New York Times (Nyt), negli Stati Uniti dicembre è stato uno dei mesi in cui sono state vendute più armi negli ultimi 20 anni, un picco registrato dopo la strage di San Bernardino in California.

L'impennata, in particolare delle vendite di pistole, è stata dettata anche dall'appello del presidente Obama per regole più rigide nella vendita di armi d'assalto. Stando ad esperti interpellati dal Nyt, a dettare la tendenza sono stati i timori per l'introduzione di restrizioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS