Navigation

Usa 2012: Iowa, fra Romney e Santorum è stato pareggio

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 gennaio 2012 - 12:55
(Keystone-ATS)

Mitt Romney, l'ex Governatore del Massachusetts, e Rick Santorum, un ex senatore ultra conservatore della Pennsylvania, hanno ufficialmente pareggiato nella prima tappa delle primarie repubblicane Usa, il caucus dell'Iowa del 3 gennaio. Prima di quella che è stata definita oggi "una decisione salomonica", il partito repubblicano aveva consegnato la vittoria a Romney per un pugno di voti.

In realtà avrebbe vinto Santorum per 34 voti, sulla scorta di un secondo conteggio che ha portato alla luce risultati spariti da otto seggi, che non saranno mai recuperati, e "imprecisioni" in altri 131. È quanto scrivono due siti politici Usa, Politico e quello del National Journal.

Benchè il riconteggio abbia attribuito a Santorum 29'839 voti, 34 in più del vincitore dichiarato Romney (29'805), proprio per i vuoti mai colmati il partito alla fine ha deciso il pareggio. "Si tratta di una decisione salomonica", ha dichiarato al principale giornale locale, il Des Moines Register, il direttore esecutivo del Grand Old Party, Chad Olsen.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?