Navigation

Usa 2012: Louisiana, vince Santorum ma non riapre partita

Questo contenuto è stato pubblicato il 25 marzo 2012 - 10:12
(Keystone-ATS)

Rick Santorum ha vinto, come ampiamente previsto, le primarie della Louisiana. Ma questa netta affermazione nel profondo sud non riuscirà a riaprire la partita per la nomination, che resta saldamente nelle mani di Mitt Romney.

'Santo' comunque si conferma il più amato nella parte più conservatrice del Paese, battendo anche qui, come in Alabama e Mississippi, l'ex governatore del Massachusetts con un margine talmente ampio che tutte le tv, hanno cancellato gli exit poll, passando direttamente alle proiezioni. Quando era stato scrutinato appena il 20% dei voti, l'ex senatore della Pennsylvania era al 47%, Romney secondo con il 26%, staccatissimi gli altri due candidati, Gingrich e Paul, rispettivamente con il 17,5% e il 5,6%.

In palio ci sono solo 20 dei 46 delegati che la Louisiana invierà alla nomination di Tampa. I rimanenti 26 saranno decisi da una convention ad hoc il prossimo giugno. Secondo le prime stime, Santorum dovrebbe vincere nove seggi, Romney sei, e cinque dovrebbero rimanere non assegnati.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?