Navigation

Usa 2012: Obama arrivato a Charlotte per Convention

Questo contenuto è stato pubblicato il 05 settembre 2012 - 22:06
(Keystone-ATS)

Il presidente americano, Barack Obama, è arrivato a Charlotte, in Nord Carolina, dove domani chiuderà la Convention del partito democratico.

L'Air Force One è atterrato in ritardo rispetto all'orario previsto visto che il maltempo abbattutosi sull'area di Washington ha costretto l'aereo presidenziale a restare quasi un'ora fermo sulla pista della base di Andrews.

"Il presidente è molto dispiaciuto": così i responsabili della campagna elettorale di Barack Obama descrivono lo stato d'animo dell'inquilino della Casa Bianca che, a causa del previsto cattivo tempo, sarà costretto a tenere l'attesissimo discorso alla Convention di Charlotte al chiuso della Tim Warner Cable Arena.

"Siamo tutti delusi - spiegano - perchè abbiamo 65.000 persone che hanno il biglietto e altre 19.000 in lista d'attesa". Ma se al Bank of America Stadium i posti a sedere erano oltre 70.000, al Time Warner Cable sono poco più di 20.000. "Ma questa non è una partita delle Panthers (la squadra di football di Charlotte, ndr), ma un evento nazionale che deve essere protetto dalla massima sicurezza", aggiungono gli organizzatori della convention: "E non volevamo rischiare l'evacuazione dello stadio".

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?