Navigation

Usa 2012: repubblicani, Romney si candida a primarie

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 giugno 2011 - 20:25
(Keystone-ATS)

L'ex Governatore del Massachusetts, Mitt Romney, 64 anni, ha oggi annunciato, per la seconda volta dopo quella espressa nel 2008, la propria candidatura alle primarie repubblicane in vista delle presidenziali del novembre 2012.

Prendendo la parola in una fattoria del New Hampshire, uno degli Stati chiave delle primarie Usa, Romney ha ancora una volta insistito sulle sue qualità di uomo d'affari in grado di raddrizzare i conti americani in profondo rosso, dopo avere duramente attaccato l'attuale presidente Barack Obama. "Obama ha fatto fallire l'America", ha detto Romney, aggiungendo che "Gli Stati Uniti sono in pericolo". "Nel terzo anno di mandato, ci accorgiamo che non ha mantenuto la promesse", perché l'economia va male, sono saliti i prezzi del petrolio e dei prodotti alimentari", ha aggiunto Romney.

Gli ultimi sondaggi lo danno nel trio di testa repubblicano, davanti all'ex Governatrice dell'Alaska Sarah Palin, ex candidata vicepresidente d John McCain nel 2008, dietro a Rudy Giuliani, l'ex sindaco di New York. Ma, al momento né la Palin né Giuliani hanno deciso se si candideranno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?