Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Vorrei dire una cosa: Donald Trump è un idiota". Così Jeb Bush ha attaccato il magnate durante una tappa della campagna elettorale nel New Hampshire in vista di USA 2016.

Le frecciate contro il candidato rivale alla nomination repubblicana sono state lanciate durante tutta la settimana, ma stamane Bush ha colto l'occasione per attaccare Trump dopo la domanda di un sostenitore affetto dalla sindrome di Asperger.

L'uomo ha chiesto all'ex governatore della Florida cosa farebbe per aiutare le persone come lui. Bush ha risposto ricordando il lavoro fatto per ottenere fondi a sostegno del sistema. Poi, quando sembrava che avesse concluso, ha aggiunto: "Non puoi insultare le persone mentre corri per la presidenza. Non puoi denigrare donne, spagnoli e disabili. Ma chi vuole prendere in giro?", ha detto rivolgendosi a Trump.

Il magnate, che su Twitter ieri ha definito Bush "stupido come una roccia", era stato criticato il mese scorso dopo aver fatto il verso a un giornalista disabile anche se lui ha sempre negato.

Intanto, il candidato continua a guadagnare punti e, nell'ultimo sondaggio di Fox News, ottiene il 39% delle preferenze, (+11 rispetto a un mese fa), seguito da Ted Cruz (18%) e Marco Rubio, (11%). Mentre Bush è al 3% insieme a tutti gli altri candidati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS