Donald Trump "è un uomo che ha una lunga storia di discriminazione razziale... non deve guidare il nostro governo o comandare i nostri militari".

Così la candidata democratica alla presidenza degli Stati Uniti, Hillary Clinton, incalza nel criticare il rivale Donald Trump che ha tacciato di razzismo.

Da parte sua il tycoon di New York ha apostrofato come "intollerante" la ex Segretaria di Stato che corre per la Casa Bianca, in uno scambio dai toni sempre più accesi e che non accenna a placarsi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.