Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La campagna elettorale del candidato alle primarie repubblicane, Ted Cruz, ha dovuto eliminare un annuncio pubblicitario dopo aver scoperto che una delle attrici protagoniste dello spot era apparsa anche in vari film porno.

L'obiettivo della pubblicità era di attaccare il rivale del Grand Old Party, Marco Rubio, e promuovere i "valori conservatori".

Tra le attrici che comparivano nello spot c'era anche Amy Lindsay, protagonista negli anni Novanta di film a luci rosse come 'Desideri carnali' e 'Il sesso mi ha mandato al pronto soccorso'.

Lo staff di Cruz ha immediatamente spiegato che non avrebbe mai assunto consapevolmente un'attrice porno. "L'attrice si è presentata al provino e lo ha superato - ha detto l'addetta stampa, Catherine Frazier - Purtroppo, non sono state fatte verifiche dalla società di casting". Quindi, la campagna di Cruz ha precisato che l'annuncio è stato immediatamente rimosso e sostituito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS