La regione artica dell'Alaska "è un tesoro unico. Le trivellazioni non sono un rischio che vale la pena correre". Lo afferma Hillary Clinton, la candidata democratica ed ex segretario di Stato.

In questo modo rompe il 'fronte' con Barack Obama, che ha dato nelle ultime ore il via libera a Shell di trivellare nell'area.

Si tratta - riporta la stampa americana - di una delle prime volte che la Clinton mostra pubblicamente una posizione opposta a quella di Obama.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.