Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nella corsa alla Casa Bianca 2016 un quindicenne dell'Iowa ruba la scena a Donald Trump: con lo pseudonimo di Deez Nuts il liceale Brady Olson è diventato in tre stati l'indipendente con maggior numero di consensi dai tempi di H. Ross Perot nel 1996.

Secondo un sondaggio di Public Policy Polling, il ragazzino ha ottenuto da indipendente il 9 per cento del voto in North Carolina, l'8 per cento in Minnesota e il 7 per cento nel suo stato di origine, il granaio di America da cui l'anno prossimo partirà il carrozzone di primarie e caucus.

Brady, che frequenta il liceo di Wallingford, Iowa, non ha mai fatto comizi o interviste televisive: si è limitato a riempire un modulo registrandosi tra i 585 candidati delle prossime presidenziali, alcuni dai nomi frivoli come il suo - tra questi Sydney Voluptuous Buttocks (indipendente) e President Emperor Caesar (democratico) - ma che a differenza di lui non hanno ricevuto alcun consenso nel sondaggio PPP in cui Trump è rimasto in testa al 24 per cento. Nuts è sponsorizzato da una banda punk che porta il suo nome.

"È il segnale che c'è voglia di una alternativa ai due partiti maggiori", ne ha spiegato il successo Jim Williams, un analista della casa di sondaggi: "Puoi dare al candidato del terzo partito qualsiasi nome e vincerebbe comunque il 7-8 per cento".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS