Navigation

Skiplink navigation

Usa 2020: Bloomberg al 4% è il più sgradito a base democratica

L'ex sindaco di New York, il miliardario Michael Bloomberg. KEYSTONE/AP/JOHN LOCHER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 novembre 2019 - 14:48
(Keystone-ATS)

Il miliardario Michael Bloomberg è al 4% a livello nazionale mentre scalda i motori per la Casa Bianca, ma è anche il candidato più sgradito tra gli elettori democratici, con un rating negativo di quasi il 25% (il 31% lo vede invece favorevolmente).

E' quanto emerge da un sondaggio di Morning Consult. Nella rilevazione è al sesto posto, dietro la senatrice Kamala Harris, lontano quindi da Joe Biden (31%), seguito da Elizabeth Warren e Bernie Sanders col 20% e il 18%.

Inoltre quasi tre quarti degli elettori delle primarie vede favorevolmente l'ex vicepresidente, mentre il 18% ha un'opinione sfavorevole.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo