Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Usa 2020: ex consigliere Clinton, Hillary correrà

L'ex first lady Hillary Clinton

KEYSTONE/AP Invision/EVAN AGOSTINI

(sda-ats)

Hillary Clinton correrà di nuovo per la Casa Bianca nel 2020. E sarà una Hillary 4.0 che ancora una volta reinventerà sé stessa.

Ne sono convinti Mark Penn, consigliere di vecchia data della famiglia Clinton, e Andrew Stein, presidente del New York City Council, vicino a Bill e Hillary. L'ex first lady, affermano i due sul Wall Street Journal, ha il 75% di popolarità tra i dem e una missione ancora da compiere: diventare la prima donna presidente. E non può lasciare senza vendetta il grido dei sostenitori di Trump 'lock her up', mettetela in galera.

L'ex segretario di Stato, scrivono Penn e Stein, "non permetterà che la sua umiliante sconfitta con Trump metta fine alla sua carriera", e a quel sogno che insegue da più di 30 anni.

E la nuova versione di Hillary - spiegano, sarà molto più liberal e vicina alla sinistra del partito, cavalcherà il movimento del #metoo e si batterà per una stretta sulle armi. L'ex first lady starà molto più tra la gente e sarà molto più coinvolta nella campagna elettorale, della quale vuole essere la protagonista assoluta relegando stavolta il marito Bill e Barack Obama al solo ruolo di raccolta fondi. Circondandosi invece di un team di donne forti e professioniste.

"Non fate attenzione alle dichiarazioni in cui Hillary afferma che non vuole correre, anche Clinton e Obama lo fecero fino al giorno in cui dichiararono di voler correre", scrivono Penn e Stein. "Potrà anche entrare più tardi, ma è certo che, in un modo o nell'altro, Hillary 4.0 sta arrivando".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.