Nel 2020, per la prima volta gli americani ispanici sono destinati a scavalcare gli afroamericani diventando il più grande gruppo di minoranza tra gli elettori Usa.

Lo rivela uno studio del Pew Research Center. Saranno il 13,3% secondo le previsioni, contro il 12,5% circa degli elettori di colore.

Dal 2000 è invece diminuita la quota dell'elettorato rappresentata dai cittadini bianchi, che erano il 76,4%, e nel 2020 saranno il 66,7%. Nello stesso lasso di tempo, si prevede che il numero di elettori ispanici sia raddoppiato, mentre gli afroamericani hanno aumentato la loro quota solo dell'1%.

Lo studio è in linea con le tendenze demografiche che verranno proiettate nei prossimi 40 anni. Entro il 2040, secondo il direttore della ricerca del Center for Immigration Studies, Steven Camarota, gli attuali livelli di immigrazione legale porteranno circa 15 milioni di nuovi elettori di origine straniera negli Usa.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.